Video Corso Base di Python 3

01: Introduzione e Installazione di Python 3.6

Ciao a tutti ragazzi e ragazze, io sono Mike e vi do un caloroso benvenuto a questa nuova serie di ProgrammareInPython.it!

Dedico questa serie a tutti coloro che si stanno avvicinando per la prima volta al mondo di Python, in quanto tratteremo fondamentalmente le basi del linguaggio e le metodologie necessarie ad imparare a programmare in Python, utilizzando una terminologia semplice e adatta proprio a tutti.

La prima domanda che mi viene posta quando parlo alla gente di Python e delle sue mille virtù è: perché scegliere proprio questo linguaggio? Ad ogni conferenza o raduno, il nome Python esce sempre fuori, accompagnato da acclamazioni calorose. Per rispondere a questa domanda possiamo quindi dare uno sguardo alla pagina Wikipedia del suo fondatore, l'olandese Guido Van Rossum

Come possiamo leggere, nel 1999 Van Rossum presentó un progetto chiamato "Programmazione per tutti" al DARPA, ovvero l'agenzia americana per i progetti di ricerca avanzata per la difesa, descrivendo Python come:

  • semplice, intuitivo e potente
  • open source
  • facilmente comprensibile e con tempi di sviluppo brevi

Col tempo Python è cresciuto, arrivando alla terza versione, diventando addirittura il linguaggio di programmazione più popolare per svariati anni di fila, e attorno a lui è cresciuta una gigantesca comunità di entusiasti e professionisti da ogni parte del mondo! Questo anche perché grazie al suo parco librerie sconfinato, con la programmazione Python è possibile fare davvero di tutto, ad esempio sistemi di automazione, analisi del mercato finanziario e altre grosse moli di dati, creazione di applicazioni, siti web e tanto tanto altro... e sopratutto è possibile fare tutto questo molto velocemente e in maniera divertente!

Qualora voi siate studenti o studentesse e che siate o meno all'interno del mondo del lavoro, qualunque sia il motivo che vi sta spingendo a seguire questo video, be, complimenti, ottima scelta! Siete in compagnia di aziende quali YouTube, Snapchat, Dropbox, Instagram e altri colossi di questo calibro (potrei andare avanti per pagine!) che utilizzano ogni giorno Python per migliorare i propri servizi.

Che vi troviate su un Mac, un computer con Windows o Linux poco importa: Python è infatti pienamente supportato da tutti questi sistemi operativi. Per quanto io utilizzi in realtà Linux come sistema operativo, almeno nei primi video di questa serie utilizzeró Windows 10, in modo da semplificare la vita a quelli di voi che utilizzano questo sistema.

Pronti a procedere? per prima cosa è necessario scaricare il pacchetto di installazione di Python. Potete scaricarlo gratis dal sito ufficiale della Python Software Foundation Come potete notare sono presenti due versioni di Python, la 3 e la 2... se avete fatto qualche ricerca in rete vi starete ora chiedendo: qual'è la migliore?

Per farla semplice diciamo che Python 2, per quanto ancora supportato rappresenta il passato (end of life a Gennaio 2020), mentre Python 3 rappresenta il presente ed il futuro del linguaggio, e come consigliato dagli stessi sviluppatori noi ci concentreremo sulla terza versione.

Cliccate dunque su Download Python 3.6 e una volta scaricato il file, installatelo. Ora disponete sul vostro computer di tutto il necessario per intraprendere questa fantastica esplorazione di uno dei linguaggi più potenti di sempre. Cliccate su START e cercate IDLE, e una volta trovato aprite questo programma. Questo interprete dei comandi si chiama Shell Interattiva, ed è l'ambiente con cui prenderemo familiarità utilizzandolo passo dopo passo per imparare costruendo.


Ricapitolando:

  • Python è un linguaggio semplice, intuitivo, ed estremamente potente
  • Python è gratuito e supportato da tutti i sistemi operativi più utilizzati
  • Attualmente la versione consigliata è la 3
  • Grazie alle sue librerie, l'unico limite a ció che potete fare è dettato dalla vostra fantasia

Menu della Serie