Video Corso Base di Python 3

02: IDLE e Operazioni Numeriche

Menu della Serie






Benvenuti alla seconda puntata della serie di tutorial su Python 3.6!
In questo episodio daremo un'occhiata al funzionamento di IDLE e parleremo di Operazioni Numeriche con Python 3.6.




Iniziamo subito! cliccate su start, cercate IDLE e apritela.

Sarà proprio IDLE(Integrated DeveLopment Environment o Integrated Development and Learning Environment) l'ambiente che utilizzeremo durante tutto questo corso introduttivo, ed è bene quindi che ci facciate amicizia al più presto!

La prima cosa che è importanti dire al riguardo di IDLE è che è costituita da due parti: una shell interattiva, che è la prima parte che vi si presenta all'avvio, ed un editor testuale: per aprire quest'ultimo cliccate su FILE / NEW FILE.

Per quanto all'aspetto possano apparire simili, queste due parti sono pensate per due scopi differenti tra di loro.




La shell interattiva o interprete dei comandi, esegue le istruzioni una alla volta, riga per riga, ed è pensata oltre che per effettuare semplici calcolazioni, per sperimentare ed imparare cosa fanno le varie istruzioni di Python.
Scrivete:

print('Hello World!')

Non appena daremo INVIO, l'istruzione verrà processata e all'istante ci verrà restituito un risultato:
'Hello World!'

In questo caso l'istruzione PRINT ci restituisce il famoso Hello World, che è tradizionalmente il primo programma che viene lanciato in ciascun linguaggio di programmazione(in Python basta una riga, ma vedeste in altri linguaggi quante righe puó richiedere...)


L'editor testuale invece, è un ambiente pensato e realizzato per la costruzione di veri e propri programmi strutturati.
Ci sono tanti editor testuali pensati per Python o comunque compatibili... per citarne alcuni Pycharm, Atom e Sublime Text.
Per quanto abbiate la mia completa benedizione qualora decidiate di provare uno di questi editor, in questa serie io useró comunque l'editor integrato nell'installazione di Python 3.6, perché ha comunque tutto ció di cui avremo bisogno.

In questa seconda puntata ci concentreremo interamente sulla shell interattiva, per ora potete quindi chiudere l'editor testuale.


Essendo pensata per sperimentare e effettuare semplici calcolazioni, con la shell di Python possiamo effettuare Operazioni Numeriche.
In Python queste sono dette Espressioni, e sono formate da Valori e Operatori:

>>>2 + 2
4

In questo caso chiaramente i 2 sono i valori mentre il + è l'operatore.
Lo stesso discorso vale chiaramente per le sottrazioni:
>>>4 - 2
2

L'operatore per la divisione è lo slash avanti, quindi per fare 9 diviso 3 scriviamo:
>>>9 / 3
3.0

L'operatore per la moltiplicazione è invece l'asterisco, quindi ad esempio 3 per 3 diventa:
>>>3 * 3
9

Fate attenzione a non confondere questo l'operatore * con una x, a meno che non stiate andando a caccia di errori! :D
3 x 3 ci restituisce infatti un errore di sintassi
>>> 3 x 3
SyntaxError: invalid syntax




In caso di espressioni numeriche più complesse, l'ordine di esecuzione segue lo standard matematico moltiplicazioni e divisioni per prime, con addizioni e sottrazioni a seguire.
Quindi ad esempio:

>>>2 + 3 * 3
11
ci restituisce 11 perché la prima operazione ad essere stata svolta è la moltiplicazione 3 * 3.
Se avete bisogno di stabilire una priorità di esecuzione personalizzata, seguendo lo standard matematico, anche con Python si utilizzano le parentesi.
La stessa espressione di prima, utilizzando le parentesi potrebbe ad esempio diventare:
>>>(2 + 3) * 3
15
dandoci come risultato 15, perché stavolta la prima operazione ad essere stata svolta è la somma (2 + 3).

In questi primi esempi abbiamo usato valori appartenenti al primo tipo di dato di Python: l'Intero, o Integer.




I numeri non interi o in virgola mobile sono invece chiamati Float.
Un esempio di Float è il Pi Greco, che come sapete è approssimato a 3.14.
Potete crearli utilizzando un punto al posto della virgola(3.14 invece di 3,14), così come ottenete un Float effettuando divisioni tra numeri interi, com'è successo nell'esempio precedente con 9 / 3, che ha restituito 3.0
Supponiamo di avere una variabile x e di assegnarle il valore 47;

>>>x = 47

Mediante la funzione type(), la shell interattiva ci consente di vedere che tipo di dato è contenuto al suo interno:
>>>type(x)
class 'int'

Chiaramente ci riferisce che si tratta di un intero!
Ma proviamo ora a cambiare il valore da 47 a 47.0
>>> x = 47.0

Controlliamo ora ancora una volta il tipo di valore mediante la funzione type():
>>>type(x)
class 'float'

et voiltà! ora ci troviamo proprio un Float.




Oltre alle quattro operazioni fondamentali, Python vi semplifica il lavoro coi numeri permettendovi di effettuare calcoli esponenziali, quozienti e resti, ciascuno con un operatore specifico.
Per effettuare un calcolo esponenziale usiamo come operatore due asterischi consecutivi: ad esempio 5 elevato 3 diventa:

>>> 5 ** 3
125

Per ottenere un quoziente usiamo un operatore detto Floor Division, rappresenato da un doppio slash avanti, ad esempio il quoziente di 30 / 7 diventa:
>>> 30 // 7
4

E infine possiamo ottenere il resto di una divisione utilizzando un operatore chiamato Modulo, rappresentato dal simbolo della percentuale, ad esempio il resto di 30 / 7 si ottiene con:
>>>30 % 7
2




Ricapitolando:

-IDLE è composta da due parti: la Shell Interattiva e l'Editor Testuale;
-La Shell Interattiva esegue le istruzioni riga per riga ed è pensata per calcolazioni semplici;
-L'Editor Testuale è l'ambiente dove vengono creati i programmi strutturati;
-Possiamo decidere la priorità di esecuzione in un'espressione tramite le parentesi ();
-I numeri in virgola mobile, detti Float, si ottengono aggiungendo un punto (47 è un intero, ma 47.0 è un Float).




Operatori Numerici:
addizione: +
sottrazione: -
divisione: /
moltiplicazione: *
esponente: **
quoziente: //
resto: %